Sessioni individuali di  Massaggio Sacro 

Per uomo, donna e per coppie.

Sia presso il mio studio a Parma città che presso quello in provincia di Siena.

 

Una seduta dura mediamente due ore - 75-80 minuti di massaggio più il tempo necessario prima e dopo - su una superficie sufficientemente rigida, ad esempio un futon.

 

La nudità è fondamentale, perché quando si lasciano cadere i veli che nascondono il Corpo si possono sentire i veli che nascondono l'Anima. Ed il Massaggio Sacro è proprio una Via per rilassare l'Anima.

 

In che cosa consiste?
Con lentezza, con mani amorevoli collegate al Cuore, il Corpo del ricevente viene toccato, massaggiato, sfiorato, accarezzato, dalla sommità del capo alle punte dei piedi, in ogni punto... perché nella filosofia tantrica non esistono parti del Corpo impure.

Con le mani, ma non solo con le mani: poiché chi massaggia mette a disposizione i propri chakra ed il proprio Campo energetico per alleggerire quelli di chi riceve, in alcuni momenti può cercare il contatto con altre parti del Corpo... un lungo abbraccio o un  contatto pelle-su-pelle, statico oppure dinamico, con dei lenti movimenti energetici e sempre entrambi Presenti al Respiro.
Anche i Genitali... questa parte del Corpo così umiliata da mille tabù viene toccata e massaggiata, sempre con calma, sempre con mani collegate al Cuore.

 

Gli scopi e gli obbiettivi del Massaggio Tantra
Premetto che la parola "obbiettivo" mal si collega al Massaggio Tantra, che per definizione non ha una méta prefissata a cui arrivare ma degli effetti su chi lo riceve.

Ciò che si può trovare ricevendo un Massaggio Tantra è un profondo senso di rilassamento ed un contatto con la nostra parte più vera ed autentica: è fare esperienza attraverso il Corpo fisico di un profondo rilassamento-IN-se-stessi.
Il Massaggio Tantra è una forma di Meditazione: una Meditazione sul Piacere, fisico ed emotivo, sulla propria capacità fisica di riceverlo e di sentirsi emotivamente a proprio agio.

A volte alcune parti del Corpo fisico sono energeticamente chiuse, poco sensibili e poco ricettive, come se fossimo "disconnessi" da quei punti. Altre volte invece abbiamo dei meccanismi inconsci che boicottano la nostra capacità di Ricevere, una sorta dei retro-pensieri sul "non meritare di Ricevere" o sul "dover ricambiare ciò che si riceve"; spesso sono condizionamenti che hanno radici nella prima infanzia.
Il Tantra ed il Massaggio tantrico sono proprio pratiche per "tornare ad abitare il Corpo fisico" e per fare emergere e per sciogliere i meccanismi inconsci che ci impediscono di aprirci al Ricevere.
Qua vi prego di fare attenzione, perché dietro alla "disponibilità a  Ricevere" c'è molto di più del "Ricevere Piacere fisico": c'è proprio un atteggiamento che spesso tiene al guinzaglio il nostro modo di porci e comportarci in tutti gli aspetti della nostra vita. Ci sarebbe un discorso lunghissimo da fare su questo argomento.

Corpo orgasmico e Orgasmo genitale.
Spesso mi viene chiesto se "si può arrivare all'orgasmo".

 

Il Tantra ha come energia di riferimento proprio l'Energia Sessuale. Quell'energia che per noi occidentali è solo  sinonimo di rapporto sessuale, che pensiamo di conoscere e che invece non conosciamo proprio, ma soprattutto della quale  non riusciamo neppure ad immaginare il Potere e le potenzialità.
Nel Tantra l'Energia Sessuale viene espansa ed incanalata con attenzione nel Corpo fisico morbido e rilassato, per favorire la risalita lungo la colonna vertebrale dell'energia stessa  che diventa Kundalini. Avremo così il Corpo Orgasmico, che è impossibile da spiegare a parole ma è un'intensa esperienza del Corpo fisico.

 

L'orgasmo genitale, l'unico genere di Orgasmo che noi occidentali conosciamo, nelle mie sedute si verifica frequentemente ma non è cercato a tutti i costi, non è lo scopo del Massaggio che ha invece come obbiettivo, appunto, il "Corpo Orgasmico". 

Questo però è un processo con degli step ben precisi, e non è detto che tutti siano "nel momento giusto" della loro vita per sperimentare ed apprezzare le tecniche più raffinate del Tantra, arrivando magari anche alla Non-Eiaculazione (questo è il modo in cui preferisco chiamare quella che viene comunemente detta la Ritenzione del Seme, perché "anche le parole hanno un'Energia". Più sotto puoi trovare le mie opinioni personali sulla Ritenzione)


Perciò,  tornando alla domanda, la risposta è: "Sì, non ho nulla in contrario e nessun imbarazzo nell'accogliere un orgasmo genitale di chi sta ricevendo il massaggio", perché capisco che chi è nato e cresciuto nella società occidentale non sarà in grado di approcciare d'acchito la filosofia tantrica più elevata; sento quindi naturale cercare una via di mezzo tra le finalità  originali del Tantra ed il modo occidentale di vivere la fisicità e la Sessualità.

 

Altre volte invece l'onda energetica della seduta si sviluppa in altre direzioni, ad esempio quella del Grembo e della Culla. Si rimane in questa onda, che è molto lontana da quella che può portare ad un orgasmo, e la seduta procede e finisce in quella situazione energetica.

Ci tengo a precisare che in nessun caso deve risultare una forzatura, un atto puramente meccanico, assolutamente no! A volte l'orgasmo addirittura interviene in un momento in cui la zona genitale NON sta ricevendo alcuna attenzione!
Di sicuro però NON viene cercato "a tutti i costi": chi vuole questo genere di "certezza" deve per cortesia rivolgersi ad altro genere di operatrici, e sicuramente non al Tantra.

 

Sulla Ritenzione del Seme

In occidente la pratica tantrica della Ritenzione del Seme è stata percepita come una tecnica di cui appropriarsi per poter "stantuffare per ore".

Perdonatemi la volgarità dell'immagine, ma non possiamo negare che è ciò a cui tutti abbiamo pensato quando, alla fine degli anni '80, sulle copertine dei giornali apparve quella famosa dichiarazione di Sting: "Grazie al Tantra faccio l'amore per 7 ore".

Non conoscendo la sessualità tantrica ma solo il rapporto sessuale occidentale, tutti abbiamo  immaginato proprio quello!

E invece no, non è così: il Tantra e la Ritenzione non hanno nulla a che vedere con tutto ciò.

 

Non condivido volentieri le tecniche di Ritenzione per molti motivi.

 

Prima di tutto sono pratiche di matrice yoga e buddista, mentre il Tantra originario è di matrice induista e personalmente sono versata proprio nella pratica induista. 

 

Il Tantra e lo Yoga sono fondamentalmente diversi. Raggiungono lo stesso obbiettivo, tuttavia sono non solo diversi, ma anche opposti. Perciò questo punto deve essere compreso molto chiaramente. Anche il processo dello Yoga è una metodologia, anche lo Yoga è una tecnica. Lo Yoga non è filosofia, è proprio come il Tantra, dipende dall'azione, dal metodo, dalla tecnica: il fare conduce all'essere anche nello Yoga, ma il processo è diverso. Nello Yoga si deve lottare, è la Via del Guerriero.

Sul sentiero del Tantra non si deve assolutamente lottare. Anzi, al contrario si deve indulgere con consapevolezza. Lo Yoga è repressione consapevole, il Tantra è indulgenza consapevole.

[...] Nello Yoga devi lottare con te stesso per andare oltre. [...] Agli occhi del Tantra, lo Yoga è un profondo suicidio; devi uccidere il tuo sé naturale, il tuo corpo, i tuoi istinti, i tuoi desideri, ogni cosa. Il Tantra dice di accettarti così come sei: è un'accettazione profonda.

(Osho, Il Libro dei Segreti - chi volesse leggere di più può andare a questo link esterno )

 

 

In secondo luogo, pur riconoscendo l'efficacia di queste tecniche per la percezione del Vuoto, se applicate con leggerezza possono risultare molto pericolose per la salute della prostata.

 

Inoltre, come forse avrete già sentito o letto da qualche parte, il Tantra è "una Via femminile". Questa definizione non si riferisce al genere dei praticanti, ma alle Qualità, ai punti cardine della disciplina. Qualità del Femminile sono il Rilassamento, l'Espansione e la Fluidità che si contrappongono alle Qualità Maschili dello Sforzo, della Concentrazione e della Direzione (Nei miei Corsi si fa esperienza diretta delle Qualità del Femminile e del Maschile).

 

In occidente siamo già, per nostra caratteristica, molto sintonizzati sulle frequenze energetiche Sforzo, Concentrazione e Direzione e pochissimo sintonizzati a quelle di Rilassamento, Espansione e Fluidità. Siamo tesi ai risultati ed alla "prestazione", e vedo come per quasi tutti gli uomini e per molte donne occidentali la Sessualità sia proprio una "prestazione".

 

La Ritenzione, così come è stata proposta ed insegnata in occidente, prevede Concentrazione e Direzione senza passare prima per il Rilassamento e la Fluidità. Il problema è che, ripeto, praticando la Ritenzione senza adeguata preparazione dei Corpi fisico ed energetico si creano "addensamenti energetici" che poi rimangono e nel tempo possono provocare malattie anche gravi. La preparazione dei Corpi fisico ed energetico non è una cosa che si improvvisa in pochi minuti: è l'elemento fondante nei miei Corsi di Tantra, e sinceramente, una volta preparato i Corpi, le cosiddette  "tecniche" non servono più.

Provare per credere.

 

Eiaculazione precoce

Alcune persone vorrebbero apprendere le tecniche di Ritenzione perché soffrono della cosiddetta "eiaculazione precoce", che impedisce loro di vivere i momenti intimi con serenità.
Anche in questi casi siamo nella mentalità tutta occidentale che valuta e giudica tutto in termini di "prestazione".

Partendo dal presupposto che già siano state fatte delle indagini mediche e che siano state escluse cause organiche (anche una banale infezione può portare la precocità), il Tantra e la Pulsation possono sicuramente aiutare a rilassarsi in questa propria caratteristica, scaricandola dai bagagli emotivi e dall'ansia: questo potrebbe portare alla scomparsa della precocità. 

Certo, la precocità potrebbe persistere, ma potreste allora trovare il beneficio di "cambiare punto di vista su questa vostra caratteristica" e vivere la vostra Sessualità in modo più rilassato.

Contattatemi, sarò felice di aiutarvi.

 

Sulla mancanza di erezione/impotenza

Valgono le stesse cose che ho scritto riguardo l'eiaculazione precoce, e anche in questo caso sarò felice di provare ad aiutarvi.

 

Sul Massaggio prostatico

E' un meraviglioso strumento per il Rilassamento e per l'apertura verso l'alto dei canali energetici, oltre che una pratica di sicuro risultato per il Radicamento nel primo e secondo Chakra. Non lo pratico sempre, perché a volte la sessione può prendere un'onda energetica lontana da quella armonica con questo tipo di approccio, ma posso dire che lo utilizzo molto di frequente. Se già lo conoscete ed apprezzate e vorreste riceverlo, potete dirmelo prima di cominciare la sessione e proveremo a creare le condizioni perfette per appagare il vostro desiderio.

Sull'eiaculazione femminile (Squirting)

Mi trovo a mio agio ad effettuare Massaggio Sacro sulle donne, e ad accompagnarle in una profonda connessione con la loro Sessualità.

Mi reputo brava nel ripristino del naturale Flusso del corpo energetico anche femminile, e, ad essere sincera, è molto più facile ottenerlo nella donna che nell'uomo.
Sono abbastanza fluida ed esperta per riuscire a fornire una base di Energia maschile connettendomi al MIO Maschile interiore, così da rendere la seduta una vera opportunità di  Comprensione e Trasformazione, oltre che a poter aiutare in molti tipi di difficoltà nei confronti della Sessualità e del Corpo.

 

Sul Massaggio di Coppia.
Amo guidare le Coppie in un'esperienza tantrica, nella quale possano fondere le loro energie (non necessariamente anche i Corpi fisici) sentendo e percependo ciò che succede.
Questo è possibile grazie allo stato di Meditazione che viene creato in ogni seduta.
Inoltre in un Massaggio di coppia i Simboli Sacri tracciati sul Corpo diventano ancora più efficaci e potenti.


Attenzione però che NON sono disponibile a "partecipare", come a volte mi viene chiesto: se i vostri obbiettivi sono quelli di vivere una sorta di orgia dal sapore orientaleggiante, anche in questo caso Vi invito a cercare un altro genere di operatrice.

 

Su un Percorso tantrico individuale

Se per vari motivi siete impossibilitati a frequentare i corsi di gruppo e siete interessati ad un percorso tantrico solitario, posso accompagnarvi e farvi da Maestra.
Però sento il dovere di dirvi che i Corsi di gruppo sono molto più efficaci e trasformativi delle sedute individuali.