27 ottobre 2019

Le RISORSE INTERIORI

La FORZA. Il CORAGGIO. La CALMA. 


L’INTRAPRENDENZA,  la capacità di ADATTAMENTO alle situazioni così come l’acqua si adegua al recipiente in cui sta: e se il recipiente è scomodo, trovare in sé l’INTUIZIONE e la CREATIVITA’  necessarie per cambiarlo.  

 
La TENACIA  per rialzarsi  dopo una brutta esperienza.

Avere la SOLIDITA’ ed il RADICAMENTO  in-se-stessi necessari per esprimere la VOLONTA’  ed  AGIRE.

AMORE per se stessi sufficiente per rimanere nel SENTIRE le nostre emozioni: anche se il Sentire spesso fa male, e avremo allora bisogno dell’ACCOGLIENZA  per le nostre Emozioni e la capacità di RILASSAMENTO  in esse.

La capacità di ANALISI  della situazione, di decidere una DIREZIONE  e la DETERMINAZIONE  nell’andare avanti verso quella méta.

La FIDUCIA  in se stessi e nelle proprie capacità.
 
Tutte queste, e molte altre, sono le nostre RISORSE INTERIORI, che nel mondo di Osho vengono chiamate Qualità Essenziali:  quelle meravigliose Qualità caratteriali che spesso sono oggetto di ammirazione e stima da parte delle persone che abbiamo intorno.

Ciascuno di noi ha facilità a connettersi ad alcune di queste Qualità e trova più difficile sintonizzarsi su altre:  in realtà TUTTI NOI le possediamo  TUTTE, sono Energie che già abbiamo “dentro ”, che ci siamo portati  quando la nostra Essenza eterna si è incarnata.
Sono il nostro “kit di sopravvivenza” per compiere questo meraviglioso Cammino di Esplorazione che è la Vita.


Spesso però le nostre Risorse sono prigioniere di quello che viene chiamato “il Sistema delle Credenze”, ossia quella sfilza di convinzioni, giudizi ed idee su noi stessi che vivendo abbiamo collezionato.

Un esempio? Se da piccoli stavamo provando Paura e qualcuno ci ha detto “tu sei proprio un pauroso”  colpendoci emotivamente con questa frase giudicante, ecco che probabilmente ci siamo fatti un’immagine di noi stessi con la caratteristica di “pauroso ed insicuro” ed abbiamo rinunciato alla possibilità di sintonizzarci sulla Qualità del Coraggio.
O ancora: se ci è stato ripetuto molte volte che siamo “deboli di carattere”, ce ne saremo convinti, rinunciando all’Energia della Determinazione.

Il Sistema delle Credenze è un concetto presente anche in Psicoterapia, ma con sfumature diverse e soprattutto metodi di intervento molto diversi da quelli del mondo olistico e della Meditazione.

Nel mondo della Meditazione e del Tantra prima di tutto non si usa la parola “intervento, intervenire” ma il termine “sciogliere”:  sciogliere il Sistema delle Credenze limitanti in modo morbido e rispettoso dei tempi di ciascuno, così da “togliere il tappo” e permettere alle Risorse interiori di emergere e manifestarsi, rimanendo all'interno di un processo di Consapevolezza.

Inoltre, molti dei vari Metodi meditativi sfruttano le Sensazioni corporee: chiedendo a qualcuno di descrivere per esempio l’Ansia, la risposta probabilmente sarà “Impazienza, desiderio che qualcosa accada subito”, ossia una descrizione puramente  verbale data dalla Mente, che vuole “spiegare il malessere con la logica” .
Per la Meditazione ed il Tantra,  invece, l’Ansia è: 
tensione muscolare, mancanza d’aria, dolori al petto o tachicardia, tremori.

Partendo da queste SENSAZIONI ci si immerge in un viaggio che ci fa scoprire come tali sensazioni siano causate da mancanza di Radicamento, o di Solidità, di Forza, o di Fiducia…  portando poi a connettersi con le Qualità Essenziali necessarie per il nostro benessere.
A quel punto l’Ansia diventa solo un ricordo, ma soprattutto, nel caso si ripresentasse, avremo cambiato il modo di percepirla  e non la subiremo più in modo passivo: avremo FATTO ESPERIENZA  di AVERE LE RISORSE dentro di noi e di come connetterci ad esse richieda, semplicemente, "il tempo di un respiro".
 
Nei miei Corsi utilizzo varie tecniche per accompagnare le persone nell’esplorare il proprio Mondo Interiore e a SENTIRE LE SENSAZIONI FISICHE date sia dalle Credenze limitanti che dalle Risorse-Qualità innate. Sono tecniche meditative tantriche, sia da fermi che in movimento, che oltre ad essere divertenti portano anche delle importanti SCOPERTE su se stessi.

... così da poter cominciare (o ri-cominciare!)  ad essere, una volta per tutte, Regine e Re della propria Vita.